Māui: The God’s Island

Un giorno, mentre camminavo lungo il porticciolo di Maalaea mi sono imbattuto in un simpatico signore. Era un pescatore che, ormai anziano, sedeva vicino alla sua barca. Il suo giallo sorriso risaltava incastonato nella folta barba grigia. Ero intento a fare alcune fotografie e probabilmente incuriosito dall’aspetto crostaceo delle mie braccia ha cominciato a chiacchierare con me. Tra le tante parole che ci siamo scambiati ha deciso, ad un certo punto, di raccontarmi il perché l’isola si chiamasse così:

Māui è il nome dell’eroe mitologico immaginato e narrato dalle innumerevoli leggende polinesiane.

E’ Māui che ha creato le isole e lo ha fatto ingannando i suoi fratelli. Aveva bisogno delle loro possenti braccia per remare il più forte possibile mentre lui ancorava il suo magico amo al fondale dell’oceano facendo credere che dei grossi pesci avessero abboccato. I fratelli -di una lentezza cerebrale disarmante- hanno ripetuto l’operazione diverse volte continuamente aizzati dal: „Rema! Dai cazzo, che ne ho pescato un altro“.

I fratelli sono probabilmente morti di fame ma in compenso noi, ora, abbiamo le Hawaii.

IMG_2998

IMG_2995

IMG_2903

IMG_2882

IMG_2836

IMG_2834

IMG_2832

Annunci

Answer

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...